Seminario: “Il Futuro della Libera Professione Infermieristica nel nuovo mercato del lavoro attraverso le competenze specialistiche”.

LOCANDINA infermieristicaL’Associazione Studentesca Vivere Medicina è lieta di invitarvi al Seminario: “Il Futuro della Libera Professione Infermieristica nel nuovo mercato del lavoro attraverso le competenze specialistiche – L’Ambulatorio Infermieristico, l’infermiere di famiglia, TeleNursing”.

L’evento si svolgerà in Aula Turchetti presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria “Paolo Giaccone” di Palermo giorno 4 dicembre dalle ore 8,00 alle ore 13:00; è aperto ad un numero massimo di 250 persone.
Le iscrizioni si apriranno giorno 23 Novembre alle ore 15:00, compilando il format di iscrizione, a questo Link.

Al termine verrà rilasciato l’Attestato di partecipazione, che può essere utilizzato per convalidare eventuali CFU di tipologia F del Corso di Studi in Infermieristica.

 

 

Di seguito il Programma del Seminario.

Ore 08:00 – Registrazione dei partecipanti;

Ore 09:00 – Inizio lavori e Saluti Istituzionali;

Ore 09:30 – Professione intellettuale ed esercizio autonomo;
Dott. Giovanni Valerio – Componente CDA ENPAPI

Ore 10:30 – L’Ambulatorio infermieristico – “Realtà e prospettiva”;
Dott. Travaia Marco – Infermiere Libero Professionista

Ore 11:00 – Esperienza nel territorio Provinciale;
Dott. Caruso Gaspare – Infermiere libero professionista

Ore 11:30 – Aspetti previdenziali, fiscali e assicurativi dell’esercizio libero
professionale;
Dott. Latina Salvo – Componente del Consiglio di indirizzo generale ENPAPI

Ore 12:00 – Discussione sugli argomenti trattati;

Ore 12:30 – Conclusioni;

Ore 13:00 – Chiusura dei lavori.

L’evento organizzato dall’Associazione Studentesca “Vivere Medicina”, in collaborazione con ENPAPI e con il patrocinio dell’Università degli Studi di Palermo, ha come scopo l’informazione e la sensibilizzazione degli studenti del Corso di Studi in Infermieristica riguardo il tema della libera professione nel nuovo mercato del lavoro attraverso le competenze specialistiche.

La promozione della salute stabilisce che una buona assistenza sia alla base dello sviluppo sociale economico degli individui. Le innovazioni adottate nell’assistenza sanitaria devono essere supportate da una elevata qualità dell’assistenza infermieristica attraverso il raggiungimento e mantenimento degli standard professionali nella pratica, nonché sui costi e sui risultati dell’assistenza infermieristica.
Sotto l’influsso di questo cambiamento la creazione di “ambulatori di assistenza infermieristica”, la formazione di “infermieri di famiglia” sono una proposta innovativa e rappresentano per gli infermieri una vera opportunità di crescita e sviluppo professionale.

Tra gli obiettivi generali che verranno illustrati: la deospedalizzazione e de medicalizzazione della cura dei pazienti; Garantire la presa in carico dei cittadini attraverso la continuità assistenziale tra ospedale e servizi sanitari territoriali; Aumentare la disponibilità di accesso alle visite specialistiche per lo spostamento di attività dall’Ambulatorio Medico a quello Infermieristico; Valorizzare il ruolo dell’infermiere nel territorio; Risparmio economico e di tempo delle famiglie e dell’utente che vengono assistiti anche a domicilio; Aumentare la soddisfazione dell’utente, effettuando informazione ed educazione.

Verrà descritta la figura dell’infermiere come professione intellettuale, le caratteristiche che deve avere un ambulatorio infermieristico e quelle che sono le realtà e le prospettive, il ruolo che l’ente di previdenza ENPAPI svolge attraverso le politiche a favore del professionista della salute e dei pazienti, quindi si parlerà di aspetti previdenziali, fiscali e assicurativi.

Per qualsiasi informazione potete venirci a trovare in Auletta Vivere Medicina, 2° piano – dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 17:00, presso il complesso didattico “Aule Nuove”, via Parlavecchio n°3.

Referenti:

Alessio Lo Cascio3287325846
Antonio Terranova3285926009
Salvo Cacicia 3898711808
Davide Cosentino:  3271092572

Referente Medicina Ippocrate (Contatta)