RESOCONTO CCS IN MEDICINA E CHIRURGIA 20.03.19

Vivere Medicina rende noto il resoconto della seduta straordinaria del Consiglio di Corso di Studi in Medicina e Chirurgia del 29/03/19.

Comunicazioni del coordinatore

  1. Comunicazioni del ministero: data la carenza di personale medico su base nazionale, i posti del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia saranno presumibilmente aumentati del 20%, dunque passeranno a circa 400 nell’a.a. 2019/20.
  2. Tirocini: si rende nota la pubblicazione del bando COT (visibile qui). Il prof Gallina chiarisce che la procedura era stata avviata ad inizio novembre.
    Vengono, inoltre, esposte le motivazioni riguardanti il ritardo dell’apertura dei tirocini del secondo triennio sorti a causa di problemi tecnici inerenti la piattaforma informatica ed il caricamento di documentazioni relative ai Corsi di Sicurezza precedentemente sostenuti, a cui i dottori Mussolin e Turdo stanno ovviando.
  3. Copertura di alcuni insegnamenti a Caltanissetta, che prenderanno incarico a partire dalla settimana prossima.

Ordinanza del TAR Lazio del 25/02/19:
Il TAR Lazio ha emanato un’ordinanza circa una studentessa di III anno del C.d.L. in Farmacia affinchè questa possa aver valutato il proprio curriculum accademico per iscrizione ad anni successivi al primo al C.d.L. in Medicina e Chirurgia, senza sostenere il test d’ammissione. Gli atti sono stati ricevuti il 06/03 dall’Università di Palermo. Seguirà la delibera di questa richiesta, oltre ad altri 2 casi simili giunti da poco.
La studentessa ha richiesto la valutazione dei seguenti esami sostenuti, il cui programma da valutare è quello esposto nell’Offerta Formativa:
Anatomia Umana, la cui convalida non sarà ammessa perché, come analizzato dalla prof.ssa Farina, la studentessa non ha sostenuto l’esame di Istologia ed Embriologia, propedeutica alla disciplina; inoltre, il numero di CFU della materia nel C.d.L. di Farmacia è fortemente inferiore alle corrispondenti al C.d.L. di Medicina e Chirurgia. Infine, gli obiettivi delle discipline dei rispettivi C.d.L. risultano differenti.
Statistica Medica: come analizzato dalla prof.ssa Matranga, il settore dell’esame sostenuto dalla richiedente è differente, e vi è un’incongruenza di contenuti.
Fisiologia Umana, anch’essa non convalidabile poiché la disciplina del C.d.L. palermitano vale 17 cfu e prevede lo svolgimento delle Attività Teorico-Pratiche di Spirometria e ECG, mentre la richiedente ha sostenuto un esame di 13/15 cfu (il dato non è chiaro) e non ha svolto le ATP.
Secondo quanto analizzato dal prof. Vitabile, non sarà convalidato l’insegnamento di informatica, materia parte del C.I. Scienze della Comunicazione. Per lo stesso corso, l’insegnamento del modulo di Inglese non sarà convalidato poiché, come sottolineato dalla prof.ssa Canziani, i settori delle due rispettive materie dei due C.d.L. sono diversi: l’insegnamento, a Medicina e Chirurgia, prevede il raggiungimento del livello B1 e la conoscenza dell’inglese scientifico, mentre la richiedente ha sostenuto un esame di inglese di base, di cui non sono definiti né gli argomenti trattati né il livello raggiunto alla fine del corso (dai testi utilizzati dal docente, si può solo estrapolare che il livello sia A2, inferiore, quindi, a quello richiesto da UniPa).
Per quanto riguarda la Microbiologia, la prof.ssa Giammanco ha evidenziato che la richiedente non ha sostenuto l’esame di Immunologia, propedeutica alla materia stessa.
I docenti di Fisica, Bartolotta e Marrale, sono favorevoli alla convalida, in quanto i contenuti delle due materie sono equivalenti.
A fronte dei 55 crediti erogati dal C.d.L. in Medicina a Chirurgia a Palermo, solo 6 sono convalidabili. Si sottolineano, inoltre, i problemi di propedeuticità, e l’impossibilità di svolgerei tirocini di anni superiori al primo, poiché non sono stati svolti quelli del I anno, appunto.
Si approva all’unanimità la ratifica relativa all’ordinanza del TAR.

Varie ed Eventuali

La prof.ssa Mudò insiste sulla redazione di programmi definiti in maniera precisa.Il prof. Gallina chiarisce le modalità delle convalide, soprattutto di materie con propedeuticità.

La prof.ssa Di Liegro propone dei seminari tenuti dal prof. Vannucci.

Per impegni didattici dei docenti, la materia “Igiene” del C.I. “Igiene e Medicina del Lavoro” è stato anticipata  al primo semestre del V anno.

Per il V anno Ippocrate, la materia “Statistica Medica” della prof.ssa Matranga è affidata alla prof.ssa Ravazzo, mentre per Esculapio è assegnata al prof. Mazzola.
Invece, “Malattie dell’apparato locomotore”, per Galeno e Spallanzani, è affidata al prof. D’Arienzo.